Obiettivo 3: Promuovere la redazione d Contratto collettivo nazionale specifico per il settore e Commerce.

Il settore del commercio, nella sua accezione tradizionale, si sviluppa tipicamente nei negozi al dettaglio o in ambienti industriali (uffici e magazzini) ed è regolamentato dal Contratto Collettivo Nazionale di riferimento in vigore: C.C.N.L. per i Dipendenti del Terziario: Commercio, Distribuzione e Servizi. L'e-Commerce si differenzia talvolta in modo sostanziale da questo metodo di vendita "tradizionale", sia per le modalità operative (orari di lavoro, etc.) sia per le competenze specifiche del personale.

L'esperienza accumulata in questi anni dagli addetti ai lavori ha mostrato tutte le difficoltà ad adottare lo stesso Contratto di Lavoro del Commercio anche per il commercio elettronico; basti pensare che nel testo del CCNL (composto da 142 pp.) la locuzione "Commercio Elettronico" è contenuta una sola volta.

 Scarica l'attuale CCNL

Azioni

L’Associazione è impegnata a redigere un testo di modifica del contratto collettivo nazionale che tenga conto delle esigenze degli operatori del commercio elettronico. Eventuali ulteriori proposte potranno essere presentate all’Associazione in teleconferenza ed in seguito, al termine della consultazione, potranno essere presentate in ambito istituzionale.

Status

Una prima proposta di modifica legislativa è stata già stilata dall'Associazione.